Augusta Perusia

Volume di grande formato cm 28 x 37180 pagine stampate su carta speciale delle Cartiere Miliani FabrianoOltre 100 illustrazioni (incisioni e disegni)Rilegatura in pelle pregiata con impressioni in oro zecchino sul piatto e sul dorsoCustodia in pelle con specchiature a stampaAntica stampa fedelmente riprodotta, a corredo del volumeTarga con dedica ad personamTiratura in 2499 esemplari numerati
A cura di: Massimo Leoni
Il volume ricostruisce la storia millenaria della città attraverso le pagine di storiografi, critici e letterati in gran parte perugini. Tornano così alla luce e riprendono meritata autorevolezza scrittori locali oggi difficilmente reperibili, in alcuni casi appassionati testimoni di eventi destinati a mutare la fisionomia della città. Non mancano anche apporti di scrittori stranieri, come il diplomatico e archeologo inglese George Dennis, noto al pubblico ottocentesco soprattutto per un suo cospicuo lavoro sulla civiltà etrusca, o come lo storico e critico francese Hippolyte Taine, celebrato Accademico di Francia e autore di quella che fu, per più di cinquant'anni, la più apprezzata guida turistica scritta sul nostro Paese nella seconda metà dell'Ottocento. Di Perugia, l'antica Augusta Perusia di età imperiale, si ripercorre l'intera storia, dalla colonizzazione etrusca alle vicissitudini medievali, dalla “mala signoria” dei Baglioni all'annessione al Regno d'Italia. L'apparato iconografico, che spazia dalla riproduzione di rari codici miniati a quella di incantevoli esempi di Liberty italiano, si segnala come una raccolta di incisioni, tra le più belle e interessanti che siano state dedicate a Perugia e alla sua storia millenaria.

Legatoria

La legatoria nei secoli ha seguito lo sviluppo dell’arte del libro. In Italia lavorano maestri artigiani che usano ancora oggi la tecnica della legatoria manuale tradizionale, nata come vera e propria arte tra il 1500 e 1700, realizzando raffinate legature frutto di una tradizione consolidata.

Scopri il mestiere dell'arte
Ti potrebbe interessare anche