Castelli del Trentino e Alto Adige

2 volumi di grande formato cm 28 x 37324 pagine stampate su carta speciale, appositamente prodotta dalle Cartiere Miliani di FabrianoOltre 190 illustrazioni in bianco e nero e a coloriRilegatura in pelle pregiata con impressioni a secco in oro sul piatto e sul dorsoCustodia in pelle con una stampa a colori su ciascun lato 2 antiche stampe a colori fedelmente riprodotte,a corredo del volume
A cura di: Tiziana Pozzessere
I due volumi in cofanetto intendono offrire al lettore una scorrevole panoramica dei più famosi castelli del Trentino-Alto Adige. Alcuni di essi, già da tempo scomparsi, sono trattenuti nella memoria solo da antichi ruderi. Altri, ancora maestosi, si ergono sulle rocce, antichi guardiani di valli, paesi e città. Il volume sul Trentino, molto ricco di descrizioni storiche e paesaggistiche, comprende opere di autori sia settecenteschi, come il Montebello, che ottocenteschi, tra i più famosi nella storia regionale, quali Agostino Perini e Giuseppe Papaleoni. Un capitolo a parte è, naturalmente, dedicato al Castello del Buonconsiglio di Trento e a quello di Rovereto, presentati dagli studi di Luigi Wözl e Giuseppe Chini. La descrizione dei numerosi castelli dell'Alto Adige è stata per la maggior parte affidata a due opere tedesche ottocentesche - qui tradotte per la prima volta – del benedettino Cölestin Stampfer e di Othmar Erber, riferimenti fondamentali per tutti gli studi successivi. Preziosa la documentazione iconografica sette-ottocentesca, per lo più inedita, costituita da litografie, acquerelli e incisioni.
Siamo spiacenti, questa opera è esaurita

Legatoria

La legatoria nei secoli ha seguito lo sviluppo dell’arte del libro. In Italia lavorano maestri artigiani che usano ancora oggi la tecnica della legatoria manuale tradizionale, nata come vera e propria arte tra il 1500 e 1700, realizzando raffinate legature frutto di una tradizione consolidata.

Scopri il mestiere dell'arte
Ti potrebbe interessare anche