Castelli romani

Volume formato in folio cm 28 x 37180 pagine stampate su carta speciale delle Cartiere Miliani FabrianoOltre 110 incisioniRilegatura in pelle pregiata con impressioni in oro zecchino sul piatto e sul dorsoCustodia in pelle con specchiature a stampaAntica stampa fedelmente riprodotta, a corredo del volumeTarga con dedica ad personamTiratura in 999 esemplari numerati
A cura di: Daniela Pagliai
La toponomastica individua un territorio denominato Castelli Romani a partire dal Trecento quando, per la vacanza del potere pontificio a causa della cattività avignonese, fasce di popolazione emigrano verso le aree della campagna possedute dalla nobiltà cittadina. Sui colli albani e tuscolani i nuovi insediamenti sono fondati sulle tracce dei resti di età repubblicana e soprattutto imperiale: Cicerone, Lucullo, Cesare, Pompeo, Nerone, Galba, Caligola e Domiziano possedevano qui ricche residenze. Alti sulla campagna romana, affacciati verso la città e verso il mare, i Castelli hanno continuato nei secoli a dare corpo sia alla propria vocazione agricola sia a quella di eremitaggio mondano. Nel Rinascimento acquistano rinnovata importanza in una sorta di nuova feudalizzazione che vede il sorgere di ville della nobiltà e dei personaggi della corte pontificia, luoghi di delizia cui si dedica ogni cura, affidandone il progetto agli artisti più noti. Farnese, Colonna, Savelli, Altemps, della Rovere, Aldobrandini, Lancellotti, Grazioli, Chigi, Sforza Cesarini e Borghese trasformarono questa zona in luoghi raffinati e bucolici - vicini alla città ma dal suo spirito risolutamente lontani - definendone il volto caratteristico che si è conservato, almeno in parte, sino a oggi. Un ricco panorama antologico e un altrettanto ricco corredo di immagini sono lo specchio fedele della varietà delle tradizioni castellane e della loro storia secolare.

Legatoria

La legatoria nei secoli ha seguito lo sviluppo dell’arte del libro. In Italia lavorano maestri artigiani che usano ancora oggi la tecnica della legatoria manuale tradizionale, nata come vera e propria arte tra il 1500 e 1700, realizzando raffinate legature frutto di una tradizione consolidata.

Scopri il mestiere dell'arte
Ti potrebbe interessare anche