Cosenza la dotta

Volume di grande formato cm 28x37180 pagine stampate su carta speciale delle Carterie Miliani FabrianoOltre 100 illustrazioni (incisioni e disegni)Rilegatura in pelle pregiata con impressioni in oro zecchino sul piatto e sul dorsoCustodia in pelle con specchiature a stampaAntica stampa fedelmente riprodotta, a corredo del volumeTarga con dedica ad personamTiratura in 999 esemplari numerati
A cura di: Palma Siniscalchi
Presentazione: Francesco SiciliaL'antica metropoli dei Bruzi conobbe la sua stagione più felice tra l'Umanesimo e il Rinascimento, quando vi fiorirono gli ingegni dell'umanista Giano Aulo Parrasio e del filosofo Bernardino Telesio, e l'Accademia Cosentina si erse a istituzione capace di essere, per secoli, il punto di riferimento della società civile dell'intero Regno di Napoli. Se questo periodo luminoso della cultura alta del nostro Paese viene ampiamente illustrato da una serie di saggi divenuti ormai classici e costituisce il nucleo centrale dell'opera, non vengono però sacrificati gli aspetti della vita cittadina più legati al quotidiano intrecciarsi di tradizioni assai diverse. Ebrei, Arabi, Albanesi convivono infatti accanto alla popolazione indigena dando luogo, nel corso dei secoli, a commistioni culturali estremamente vivaci e suggestive. Così come, d'altra parte, il susseguirsi delle diverse dominazioni si traduce nella singolarissima tessitura del centro storico che, per quanto ampiamente danneggiato da ripetuti terremoti, conserva monumenti di straordinario fascino, dalla bella cattedrale romanica ai palazzetti quattrocenteschi, dalle viuzze sguscianti tra sottopassaggi e gradinate ai severi resti del castello normanno arroccato sul colle Pancrazio.

Legatoria

La legatoria nei secoli ha seguito lo sviluppo dell’arte del libro. In Italia lavorano maestri artigiani che usano ancora oggi la tecnica della legatoria manuale tradizionale, nata come vera e propria arte tra il 1500 e 1700, realizzando raffinate legature frutto di una tradizione consolidata.

Scopri il mestiere dell'arte
Ti potrebbe interessare anche