Scilla

Volume di grande formato cm 28 x 37180 pagine stampate su carta speciale delle Cartiere Miliani FabrianoOltre 100 incisioniRilegatura in pelle pregiata con impressioni in oro zecchino sul piatto e sul dorsoCustodia in pelle con specchiature a stampaUna stampa antica fedelmente riprodotta, a corredo del volumeTarga con dedica ad personamTiratura in 1499 esemplari numerati
A cura di: Roberta Ferrazza
Scilla - che porta il nome della ninfa amata dal dio marino Glauco, trasformata in un mostro da Circe per gelosia - è uno dei luoghi più suggestivi della nostra Penisola. Con l'Aspromonte alle spalle, la sua rupe si protende nello Stretto di Messina, proprio di fronte al mitico gorgo di Cariddi. Il volume si apre con un capitolo sui miti più significativi legati a Scilla e, in particolare, quello che ha per protagonisti Ulisse e i suoi compagni di avventura. Viene quindi indagata la reciproca influenza fra letteratura e arte figurativa e si evidenzia il progressivo cambiamento nella rappresentazione della ninfa Scilla, da mostro simile a un serpente a ibrido parzialmente femminile. La storia del luogo, che proprio per la sua posizione geografica costituì un insediamento importante e conteso fin dall'antichità, viene ripercorsa attraverso stralci del libro scritto nel 1886 dall'illustre canonico Giovanni Minasi. Le sue pagine sono suggestive e ricche di notizie documentarie. Il terzo capitolo raccoglie resoconti, impressioni di viaggio e lettere di aristocratici, artisti e intellettuali che, soprattutto a partire dal XVIII secolo, si avventurarono in Calabria, nonostante la regione fosse ritenuta pericolosa per la condizione delle strade, la malaria e i briganti. Il richiamo del mito rimase infatti più forte d'ogni timore e l'incanto del luogo fu sempre capace di ripagare qualunque disagio.
Siamo spiacenti, questa opera è esaurita

Legatoria

La legatoria nei secoli ha seguito lo sviluppo dell’arte del libro. In Italia lavorano maestri artigiani che usano ancora oggi la tecnica della legatoria manuale tradizionale, nata come vera e propria arte tra il 1500 e 1700, realizzando raffinate legature frutto di una tradizione consolidata.

Scopri il mestiere dell'arte
Ti potrebbe interessare anche