Tra le Due Guerre – Oro

L’opera mette in luce un periodo breve ma molto significativo, venti anni in cui gli eventi della grande storia hanno determinato le vicende personali e quotidiane di molti di noi: storie di sogni, di illusioni, sofferenze, e lotte, ancore vive nei ricordi degli italiani. Un ricco apparato di immagini d’epoca a confronto con monete e banconote dai dettagli ingranditi. Il grande formato delle pagine, la selezione delle carte, la cura della stampa concorrono a regalare a quest’opera una veste editoriale di assoluto prestigio valorizzata dall’eccezionale legatura.

In copertina il bassorilievo è coniato su lastra d’argento laminata in oro e riproduce un particolare delle 100 lire “Vetta d’Italia” del 1925.

A cura di Silvana Balbi de Caro. Testi di Silvana Balbi de Caro, Marco Cattini, Mariastella Margozzi, Giovanni Poloni, Marco Pizzo, Rosa Maria Villani.

Dimensioni: 29 x 39 cm, 334 pagine stampate su carta pregiata, oltre 300 fotografie in bianco e nero e a colori. Rilegatura in pelle serigrafata, con impressioni in oro sul dorso.

Tiratura limitata: 1999 esemplari numerati. Il libro è custodito in un cofanetto espositore in plexiglass trasparente. Targa con dedica personalizzata.

Stampa

La stampa in ambito artistico è una tecnica con la quale vengono create e moltiplicate opere d’arte mediante l’utilizzo di matrici incise. Molto vario è il mondo delle tecniche di incisione che si definiscono per il materiale della matrice: incisioni calcografiche (acquaforte, acquatinta, ceramolle ecc.), xilografie, litografie, serigrafie. E la stampa fine art. Oggi le tecniche incisorie non sono affatto cambiate: venuta meno la loro stretta funzione di “moltiplicatori d’immagine” in seguito all’avvento della fotografia, continuano a essere un mezzo espressivo d’elezione per molti artisti. Lo stampatore ricopre un ruolo fondamentale interpretando il segno artistico con la sensibilità dell’artigiano.

Scopri il mestiere dell'arte
Ti potrebbe interessare anche