Ferrari – Smalti

Ferrari sceglie Editalia per creare i progetti più esclusivi dedicati agli appassionati della Rossa.

Campioni del mondo - Uomini e Motori. Un simbolico trofeo per consegnare alla storia i trionfi del cavallino Foto storiche di entusiasmanti traguardi, profili e dettagli di bolidi rossi: sono le Ferrari Campioni del Mondo in 16 Titoli Costruttori. E insieme a loro, volti celebri, gesti di vittoria, abbracci, sorrisi: sono quelli dei piloti che hanno siglato 15 Titoli iridati con il Cavallino. Le immagini racchiuse in quest'opera testimoniano la forza del team sportivo più competitivo del mondo. Foto storiche di entusiasmanti traguardi, profili e dettagli di bolidi rossi: sono le Ferrari Campioni del Mondo in 16 Titoli Costruttori. E insieme a loro, volti celebri, gesti di vittoria, abbracci, sorrisi: sono quelli dei piloti che hanno siglato 15 Titoli iridati con il Cavallino. Le immagini racchiuse in quest’opera testimoniano la forza del team sportivo più competitivo del mondo.

L’opera è accompagnata da una pubblicazione e raccolta in un cofanetto di gomma nera impreziosito, al centro, dallo stemma della Scuderia Ferrari realizzato in smalto.
Le 31 stampe, di formato 34 x 40 cm, sono stampate con tecnica litocalcografica a 5 colori, con retino non convenzionale (per una risoluzione eccezionale), su carta pregiata di fabbricazione speciale delle cartiere Arjo Wiggins, con impressione a secco del Cavallino Ferrari. I 31 smalti, di formato 41 x 41 mm, sono stampati con tecnica serigrafica a 6 colori su supporto in acciaio e smaltati a caldo con la tecnica dello smalto "a lente". La plancia che accoglie gli smalti, di formato 34 x 40 cm e che può essere esposta a parete, è smaltata di rosso con le vernici originali Ferrari. Tiratura limitata per l'Italia: 999 esemplari numerati e certificati

Stampa

La stampa in ambito artistico è una tecnica con la quale vengono create e moltiplicate opere d’arte mediante l’utilizzo di matrici incise. Molto vario è il mondo delle tecniche di incisione che si definiscono per il materiale della matrice: incisioni calcografiche (acquaforte, acquatinta, ceramolle ecc.), xilografie, litografie, serigrafie. E la stampa fine art. Oggi le tecniche incisorie non sono affatto cambiate: venuta meno la loro stretta funzione di “moltiplicatori d’immagine” in seguito all’avvento della fotografia, continuano a essere un mezzo espressivo d’elezione per molti artisti. Lo stampatore ricopre un ruolo fondamentale interpretando il segno artistico con la sensibilità dell’artigiano.

Scopri il mestiere dell'arte
Ti potrebbe interessare anche