Scultura Ferrari Daytona 365 GTB4

Un'automobile leggendaria. Un gioiello da collezionare. Sculture in movimento, così possono essere definite le Ferrari che portano alto, sulle strade di tutto il mondo, il vessillo del Cavallino Rampante. E solo con una vera scultura si poteva celebrare il mito della "Daytona". Una replica perfetta, splendente nella sua preziosa carrozzeria, esclusiva per la sua tiratura limitata. Prestigiosa, come solo la Ferrari sa essere.
Scultura in bronzo laminato in palladio Dimensioni: 24 x 9,5 x 6,5 cm ca. Scala 1/18 Sul supporto, in metallo, legno di rovere e plexiglass, è inserito il logotipo Ferrari originale, lo stesso che viene applicato sulle autovetture, così come anche il colore rosso è realizzato con le vernici originali Ferrari. Tiratura limitata per l'Italia: 120 esemplari numerati e certificati
Dal modello in gesso alla fusione in metallo, dalla lucidatura della scocca all'assemblaggio e al ritocco di precisione dei dettagli, ogni elemento di quest'opera è stato realizzato con cura e con perizia artigianale. La scultura è realizzata con la tecnica della microfusione a cera persa, in bronzo laminato in palladio. I cristalli sono realizzati con la tecnica dello smalto a caldo. Le ruote sono state realizzate con tre microfusioni differenti (raggi, mozzo e copertoni) poi saldate insieme, così come i tergicristalli. Ogni cristallo della vettura, in smalto a caldo di colore fumé, ha richiesto un passaggio in forno di otto ore.

Fusione

La storia dei manufatti artistici fusi in metallo ha origine nel VI secolo a.C., presto si passò dalle fusioni piene a quelle cave, e si può dire che dai primordi a oggi si è verificato un perfezionamento nei materiali e nelle tecniche, mentre i principi di base sono rimasti gli stessi. La fusione a cera persa o microfusione è una tecnica storicamente applicata all’oreficeria, poi esportata in altri ambiti artistico/artigianali; si basa sulla colatura di metallo fuso all’interno di una forma negativa, che per essere realizzata prevede passaggi di modellazione in gesso, bronzo e successivamente in cera.

Scopri il mestiere dell'arte
Ti potrebbe interessare anche