Scultura Ferrari Enzo

Ferrari sceglie Editalia per creare i progetti più esclusivi dedicati agli appassionati della Rossa.

Il fascino assoluto del mito Il suo nome dice già tutto di lei. Ne evoca il carattere di "sportiva estrema". Una perfetta trasposizione su strada dei contenuti tecnologici più avanzati sviluppati per le vetture Ferrari di Formula 1: lo specchio degli straordinari risultati raggiunti dalla Casa automobilistica di Maranello. Un gioiello dalle prestazioni eccezionali, realizzato con materiali avveniristici e con una linea disegnata per esprimerne tutta la potenza. Una supercar così non è per tutti. Provate il brivido di tenerla fra le mani.
Scultura in bronzo laminato in palladio Dimensioni: 10,5 x 25 x 5,4 cm ca. Scala 1/18

Sul supporto in metallo piegato in più sezioni, laminato in rutenio e verniciato a fuoco, è inserito il logotipo Ferrari originale, lo stesso che viene applicato sulle autovetture, così come anche il colore rosso è realizzato con le vernici originali Ferrari.

Tiratura limitata per l'Italia: 399 esemplari numerati e certificati
Dal modello in gesso alla fusione in metallo, dalla lucidatura della scocca all'assemblaggio e al ritocco di precisione dei dettagli, ogni elemento di quest'opera è stato realizzato con cura e con perizia artigianale. La scultura è realizzata con la tecnica della microfusione a cera persa, in bronzo laminato in palladio. I cristalli sono realizzati con la tecnica dello smalto a caldo. Un prezioso smalto "cattedrale" trasparente permette la visione dei particolari del motore.

Il supporto, dal design minimalista, è ispirato a un segmento di pista per sottolineare la vocazione sportiva di questo modello. Sulla scatola è riprodotta la firma di Enzo Ferrari.

Ogni esemplare è numerato con una incisione sulla portiera destra che attesta la tiratura limitata.

Le ruote sono state realizzate con tre microfusioni differenti (raggi, mozzo e copertoni) poi saldate insieme, il dettaglio dei freni a disco è molto realistico.

Ogni cristallo della vettura, in smalto a caldo di colore fumé, ha richiesto un passaggio in forno di otto ore.

Il cristallo del cofano è realizzato con un prezioso smalto "cattedrale" trasparente per permettere di vedere i dettagli del motore.
Il tributo al fondatore della Ferrari: una nuova scultura in movimento Sintesi di arte e tecnologia, questo è sinonimo di Ferrari. Ma anche passione, intelligenza, amore per la sfida, impegno costante per raggiungere il risultato e superare ogni traguardo, capacità di guardare sempre avanti. E di questo si parla quando il protagonista è l'uomo che ha creato una leggenda: Enzo Ferrari.

Solo un'auto estrema come questa poteva portarne degnamente il nome. E solo con un'opera d'arte come questa potevamo farne risplendere ogni dettaglio, nella sua aggressiva perfezione.

Fusione

La storia dei manufatti artistici fusi in metallo ha origine nel VI secolo a.C., presto si passò dalle fusioni piene a quelle cave, e si può dire che dai primordi a oggi si è verificato un perfezionamento nei materiali e nelle tecniche, mentre i principi di base sono rimasti gli stessi. La fusione a cera persa o microfusione è una tecnica storicamente applicata all’oreficeria, poi esportata in altri ambiti artistico/artigianali; si basa sulla colatura di metallo fuso all’interno di una forma negativa, che per essere realizzata prevede passaggi di modellazione in gesso, bronzo e successivamente in cera.

Scopri il mestiere dell'arte
Ti potrebbe interessare anche