Editalia alla 59esima edizione della Fiera Campionaria Internazionale

28 aprile 2007

Il Gruppo Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato esporrà per la prima volta a Cagliari i Facsimile de il De Re Rustica di Lucio Giunio Moderato Columella e de l’Acerba di Cecco d’Ascoli, oltre a una collana di volumi dedicati alla Sardegna. Editalia – Gruppo Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato ha scelto la prestigiosa kermesse della 59esima Fiera Campionaria Internazionale(dal 27 aprile all’8 maggio presso la Fiera Internazionale della Sardegna), per presentare al pubblico sardo i Facsimile di due opere straordinarie: il “De Re Rustica” di Lucio Giunio Moderato Columella e “L’Acerba” di Cecco d’Ascoli. Si tratta di fedeli riproduzioni degli originali, pregiate edizioni realizzate dall’Officina Carte Valori del Poligrafico, che potranno essere eccezionalmente sfogliate dai visitatori della Fiera Campionaria.In omaggio alla Fiera, Editalia metterà in mostra anche la sua collana per bibliofili dedicata alla Sardegna: Fascino di Sardegna, autori del Settecento e dell’Ottocento illustrano le ragioni del fascino di una terra aspra e bellissima, varia per lingua e tradizioni.Oristano capitale Giudicale, allo splendore della città e al suo orgoglio di capitale sono dedicate le pagine di questo volume e le immagini suggestive del suo prezioso corredo iconografico.Regno di Sardegna, il volume ricostruisce, attraverso saggi, testimonianze e documenti, le secolari vicende del Regno di Sardegna.Sardegna storia, miti e tradizioni, il volume, curato dal professor Giulio Angioni, ordinario di Antropologia culturale all’Università di Cagliari e presidente della “Société des Européanistes” che ha sede a Bruxelles, illustra le permanenze nella cultura sarda contemporanea di antiche eredità del passato. Partendo dalla civiltà nuragica, proseguendo con le sovrapposizioni cristiane e quelle esoteriche medievali, esso dimostra come l’identità sarda non sia qualcosa di sempre identico e indipendente dalla storia, ma il frutto di cambiamenti, più o meno traumatici e più o meno violenti, che si sono susseguiti nel corso di oltre duemila anni.Cagliari capitale di un regno, da antico insediamento fenicio del IX sec. a.C a moderna città nell’Ottocento.